sabato 19 giugno 2010

32 anni fa, oggi, era lunedì.

Mi incuriosisce questa lettura della liturgia di oggi :
Dal libro del profeta Zaccarìa

Così dice il Signore:
«Riverserò sopra la casa di Davide e sopra gli abitanti di Gerusalemme uno spirito di grazia e di consolazione: guarderanno a me, colui che hanno trafitto. Ne faranno il lutto come si fa il lutto per un figlio unico, lo piangeranno come si piange il primogenito.
In quel giorno grande sarà il lamento a Gerusalemme, simile al lamento di Adad-Rimmon nella pianura di Meghiddo.
In quel giorno vi sarà per la casa di Davide e per gli abitanti di Gerusalemme una sorgente zampillante per lavare il peccato e l'impurità».
Le parole "riverserò .... uno spirito di grazia e consolazione" e la frase profetica "guarderanno a me, colui che hanno trafitto".  mi colpiscono in modo particolare...
Riverserò perchè è quasi un "traboccare" e la grazia e la consolazione, perchè sento di averne sempre bisogno, ogni momento....

Mentre prendevo la S. Comunione, stasera, pensavo alla mamma. E al fatto che vorrei poter descriverle, a lei che sono molto anni, ormai, che non gode più dei suoi sensi - a proposito di tempo e di fisicità...- il sapore della particola. Don Massimo ha scelto le particole delle suore del Monastero di San Daniele: sono delle ostie particolari, più grosse e più "saporite" .
Ho sempre cercato di andare oltre e di leggere tra le righe, nel messaggio cristiano. E mi diverto ad immaginare, nella mia pochezza, come sarà il dopo. Io esigo - parola grossa - di riavere un corpo.
Io voglio - altra parolona - poter sentire, odorare, gustare, vedere, usare insomma i miei 5 sensi.
Io ti voglio riabbracciare, mamma. Voglio stritolarti tra le mie braccia, sentire il tuo calore, il tuo profumo, il tuo abbraccio.
Mi manchi. Ed è uno dei vuoti, forse il più incolmabile, della mia vita.

Rendo grazie al Signore, perchè stamattina, inaspettatamente, ho ricevuto un "grazie", per aver saputo ascoltare.  Anche lei, porto nel mio cuore e nelle mie preghiere.





Posta un commento