sabato 2 ottobre 2010

Pensando a moti di stomaco...

C'è una frase di Santa Teresa del Bambin Gesù che davvero richiama la mia attenzione.
Se tutti i fiori piccini volessero essere rose, la natura perderebbe la sua veste di primavera
E' quanto di più vero io possa immaginare, in questo momento, momento in cui sento il mio cuore prendere peso, e , paradosso vuole che non sia pieno, ma svuotato.
Ottobre è uno dei tempi a me più cari: ieri, S.Teresa, appunto, oggi gli Angeli Custodi, tra due giorni il carissimo Francesco, sotto la cui protezione Luca ed io abbiamo messo la nostra vita insieme, 18 anni fa.
E' anche il mese del rosario, dedicato alle Missioni, di cui ho scoperto solo oggi, essere Santa Teresa la protettrice...
Cominciano a vedersi le prime foglie ingiallire e cadere, coprendo poco a poco i marciapiedi e i lati delle strade.
Non sono riuscita a fare piena comunione, stasera...
E' proprio così, uno dei miei maggiori peccati è sempre stato quello della mancanza di umiltà. Ci sono momenti in cui chiedo agli altri di esser ciò che non sono, mi aspetto di ricevere determinate risposte che IO avevo prefisso, per poi restarmene amaramente delusa.
Pensare al nostro sistema politico, ultima schifezza la bestemmia di un vile ignorante che è giunto al potere senza esserne ne' degno, ne' capace... come tanti altri; pensare al sistema politico della mia cara Venezuela, ove pur avendo perso seggi, resta con una maggioranza inspiegabile altro indegno. Pensare alla malattia di una persona cara, alla morte di un'altra, insomma, il travaglio del quotidiano...  questo e tanto altro, appesantisce il mio cuore.
E chiedo più fede, Signore. Sapendo perfettamente che ne ho davvero troppo poca.
A volte pretendo, a volte strillo, batto i pugni sul tuo petto, grido al cielo. A volte, come ora, il silenzio mi attanaglia. Nemmeno il gusto di buttare fuori il disagio che sento dentro. Come quando avresti bisogno di "rigettare" ...
Si, sono momenti buii.
Ma senza il buio non si apprezzerebbe la luce. No?
Dov'è Signore quel granello di senape? Perchè a volte sfugge dalle mie mani ...




Posta un commento