martedì 2 agosto 2011

Sono sempre io, anche se non sembra.

Si, definitivamente.
Discorso lunghissimo. Così lungo che termina qui.
Umore? incaxxto.

Giorni pregni di casino, di emozioni che ribollono dentro alle mie vene ma, quando arrivano al cuore, le aspetto un po' prima dell'entrata e le soffoco,  così, da renderle innocue.
Si, sono sempre io, anche se non sembra.
E' la fortuna dell'anima: l'involucro  è lo stesso, pressappoco, vecchiaia permettendo, ma dentro... dentro accadono rivoluzioni, guerre mondiali, pax romana di ogni tipo e via discorrendo.
L'importante è correre. Finchè corri non senti. Solo un po' di stanchezza, ma niente di chè. Parlo di un sentire diverso, non fisico. Quel sentire impalpabile che ti fa amare e detestare, che logora e perpetua la vita.
Oggi ho come l'impressione che non riesco a spiegarmi molto bene, ma, a volte, va bene anche così.
Ho sempre preso la scrittura come una "pseudo terapia"; non scrivo per essere capita, ma per capire, per verbalizzare a me stessa quello che mi accade attorno e poterlo, finalmente, metabolizzare.
O rifiutare, all'occorrenza. O far tentativi goffi e ripetuti per tentare rifiuto...
Nel vortice dell'affanno cerco di restarci perchè so che, appena rallento, appare una strana sostanza a livello oculare che annebbia la messa a fuoco e poi straripa verso le guance e giù fino al collo se non la fermo; ne ho assaggiato il sapore, è salata...  il sale e l'acqua detergono...
Piano piano cerco di recuperare velocità, così questo strano fenomeno sparisce e, ora, vado a stirare le due piccole montagne di indumenti che, molto benevolmente ma insistentemente, attendono il calore del ferro da stiro per tornare lisci, belli, morbidi.
In questi momenti evito anche di guardarmi allo specchio.
E, comunque, è vero: un cieco non può guidare un altro cieco. C'è il fosso nei paraggi.

4 commenti:

❀~ Simo ♥~ ha detto...

MIlly, coraggio domani è un altro giorno e la luce illuminerà il tuo cammino

milly ha detto...

Grazie, Simo.
Veramente, anche le emozioni proprie sono un "incontro" e questo le rende estremamente interessanti, stimolanti e sorprendenti. A volte fatico, fatichiamo ad accettarle, ma è lì, in quello stesso istante che stiamo diventando sempre di più noi stessi. Un caro abbraccio!

Azienda Agricola ed Agrituristica Cà Versa ha detto...

Quando ti senti giù ed hai bisogno di un sorriso non esitare a scrivermi.. tra bloggher bisogna sostenerci a vicenda! Sorridi alla vita e la vita ti sorriderà! Valeria

Milly ha detto...

Grazie Valeria! ^_^ !!!