mercoledì 19 ottobre 2011

C'è musica e musica, dj e dj.....

C' è  un tempo in cui non è semplice capire.
E' abbastanza comune... però è difficile da vivere, quasi volessimo evitare a tutti i costi di lasciarci coinvolgere dal "non capire". (perchè parlare al plurale è sempre un po' consolante?.. eppure parlo di me...) .

Oggi mi sono imbattuta in una bellissima frase che, davvero, mi apre a molte riflessioni.
"[...] ho scoperto che tutta l'infelicità degli uomini proviene da una cosa sola: dal non saper restare tranquilli in una camera. [...] ho voluto scoprirne la ragione, ho scoperto che ce n'è una effettiva, che consiste nella infelicità naturale della nostra condizione, debole, mortale e cosí miserabile che nulla ci può consolare quando la consideriamo seriamente.".  (Blaise Pascal).

Credo che, forse, sia questo il motivo per cui anche questi momenti sono importanti: senza di essi non mi prenderei un tempo per "restare tranquilla in una camera".

Per questo, ieri sera, sono entrata in chiesa. Mi piace molto entrarci a messa finita; l'atmosfera è un po' come quella post-festa, insomma, come quando spolveri e vedi i piccoli balocchi che lentamente, piano piano, scendono  e si acquietano perndendo posto dove solo loro sanno.
Così. i miei pensieri del giorno di lavoro faticoso ma soddisfacente, sono calati e ordinatamente hanno portato serenità anche alla mente.

Ho pensato ci siano davvero molte cose di cui ringraziare: delle belle notizie,. anzitutto. Dei bambini, poi. Dei sorrisi e dei saluti, ancora. Degli sguardi complici. Delle parole dolci.

Tutto qua.

P.S. : Ho da sempre la convinzione che gli angioletti del cielo conoscano molto bene i miei gusti musicali e che, davvero molto molto spesso, si divertano a "metter su " alla radio  i miei dischi. Mentre scrivo, ora, c'è Bob Marley & The Wailers che cantano "Woman no cry" in una speciale quanto deliziosa live version.  Mah.... chissà.... sti angioletti DJ .....   ^_^ !!!

Posta un commento