domenica 15 gennaio 2012

- "Scema come una rosa" -

  • Grazie a Roberto Vecchioni, oggi ho conosciuto il poeta  Giorgio Caproni che ha scritto questa stupenda poesia : 

    "Oggi un'idea mi frulla per la testa, scema come una rosa: dopo di noi non c'è nulla. Nemmeno il nulla, che sarebbe qualcosa. E allora sai che ti dico io? Che proprio dove non c'è nulla. nemmeno il dove- lì c'è Dio".

    Nella domenica delle "chiamate"... mi piace pensare che non sia un caso. Ho anch'io una riflessione che da qualche giorno mi frulla per la testa e fatico a tenere stretta a me... finirà che prima o poi la condividerò.... anche quella.

    Buona settimana. 
Posta un commento