domenica 4 dicembre 2016

Google Maps. Avvento II.

Siamo già alla seconda domenica di Avvento.

Non ho ancora preparato nulla, ne presepe ne alberello.
Avrei potuto, oggi, ma sono molto stanca.
E ci sono mille altre cosa da fare.
Compreso scrivere qui.

Così, niente, rimando tutto.

Stamattina, sono stata a messa.

Nel trambusto dei giorni intrisi di tempo mancante, quei minuti - a volte troppo corti, a volte fin troppo lunghi -  quantomeno mi permettono di stare in me, senza staccare il cervello (come potrebbe succedere mentre guardo qualcosa in TV) e ascoltare Altro, in ascolto dialogico.
Quante discussioni mentali, mentre ascolto, con Te.
Quanti borbottii e lamentazioni.
Ma questa è un'altra storia.

Sorrido mentre scrivo senza guardare la tastiera : è un'esercizio che mi diverte molto, mi ricorda altre tastiere, altri suoni, altri tempi...

Penso al Vangelo di oggi e mi fermo alle poche iniziali parole.
Oggi, mi bastano solo quelle.Già con quelle piglio e campo per qualche giorno.

                                                        "(...) il regno dei cieli è vicino.".

Mi si apre un mondo : da più di duemila anni è vicino?

Vi-ci-no =?
Che vuol dire ?
Dovessi cercarlo con Googlemaps, lo troverei ?
Da dove dovrei partire, per trovare la strada ?
E quale percorso sceglierei ? il più breve? il più panoramico ?
Da quale prospettiva?

Oggi, mi hanno ferito di più i non saluti, gli sguardi distolti.  Dati. Ricevuti.

Conversione. 
Come quando, appunto, sai che devi andare in un posto ma, invece di fidarti del tuo senso di orientamento, ti affidi maledettamente al navigatore che, con quella voce detestabile ti esorta a svoltare : "tra 100 metri, gira a destra", mentre tu avresti girato sicuramente a sinistra.

E, di fatti, è  la strada  sbagliata.

E' vicino. Dove ? dov'è ? Che fatica !!!

Sarà che non si tratta soltanto di un luogo fuori dai miei stessi confini?
Sarà che siamo  tutti  un po' portatori malati o portatori sani di regno dei cieli ... ?
Sarà che devo pensare un po' meno, e Amare un po' di più ?

Ho incontrato per caso - e vabbe' ogni volta ... lo so che non è un caso - questo dipinto. Mi piace.

Si chiama "Rinascita", ed è dell'artista Marina Mian. Lo trovo perfetto per questa, gia seconda, domenica d'Avvento.











Posta un commento