domenica 3 settembre 2017

Rimettiti in fila. Al tuo posto. Quando lo scambio diventa cambio.

Oggi possiamo essere ovunque.
Possiamo comunicare con chiunque, in qualsiasi parte del mondo.
E' molto interessante.
Ci si scambia idee, velocemente, a volte anonimamente.
Be', diciamo che "scambiarsi"non è proprio il verbo più calzante: nel mio immaginario, l'atto di scambiarsi richiede vicendevolezza; io ti porgo questo, tu lo conservi e nel frattempo mi dai quest'altra cosa, che io conservo. Se mi piace, la faccio mia, talvolta cambiando certe mie cose.

Cosa comunichiamo ? nostre idee, stati d'animo, pensieri, preoccupazioni, invenzioni, creazioni... convinzioni...

Questa grande libertà ci ha permesso di ritenerci spesso in ragione, qualche volta ci sentiamo davvero "grandi". Anzi, nel momento stesso in cui abbiamo un "like", o accade che qualcuno condivida un tuo pensiero, o un cuoricino in più, sentiamo la stessa sensazione di quando, qualcuno che conta, dice bene di noi.
Se hai mai fatto caso, che qualcuno ti ammiri, ti "segua", fa provare belle sensazioni.  Così belle che, ti aspetteresti che la volta dopo, al prossimo post, alla prossima pubblicazione, andasse ancora meglio!  Sembra quasi una "droga", tanto che so dell'esistenza di veri  e propri studi sociologici, psicologici, di marketing (!) sul tema.

Un po' quello che capita leggendo il Vangelo di oggi... un vangelo ricco di me.
Una notizia che sembra stia proprio facendomi una polaroid, dove ci  sono io, capace di attrarre le più belle parole di ammirazione dal più importante personaggio del momento, e del mio cuore, e poco dopo ricevere un bel pugno sullo stomaco, dallo stesso, quando mi suggerisce con parole sue, qual'è il mio posto e mi riporta ad esso.

Capita anche a te?

Cosi, ogni giorno imparo, a fatica, tanta, a provare, per tentativi ed errori, ad essere me stessa.
Non altro, non quello che altri vorrebbero vedere o si aspetterebbero da quello che credevano io fossi. Me stessa. Al mio posto. Dietro al mio cuore, dentro la mia essenza.





Posta un commento